News update Febbraio 2021

Dopo laprima conferenza pubblica alla fine di gennaio e un’ampiacopertura da parte della stampadopo l’evento, molte persone ci hanno contattato. Hanno chiesto maggiori informazioni sul progetto LIFEstockProtect, sui corsi di formazione pianificati e sulle attività con volontari. Questo fatto ha motivato i partner di LIFEstockProtect a procedere ancora più velocemente con il coordinamento dei centri di competenza per la protezione del bestiame e della rete di volontari. Inoltre, la raccolta dei dati per la maggior parte delle azioni preparatorie è stata completata o sara completata fra poco. E il team di comunicazione ha una bella notizia: continua a leggere per saperne di più!

Centri di competenza per la protezione del bestiame e corsi di addestramento per i cani da fiuto

I cosiddetti centri di competenza per la protezione del bestiame saranno istituiti in tutte le regioni del progetto. Fondamentalmente, si tratta di aziende agricole che soddisfano requisiti specifici in località geografica, accessibilità, tipo di bestiame e disponibilità durante e dopo il periodo del progetto. Nel corso di febbraio, il team di LIFEstockProtect ha definito i criteri specifici per i centri di competenza e ha già confermato la partecipazione di molte aziende agricole che hanno contattato i partner. Saranno il punto di contatto centrale per i corsi di formazione sulla protezione del bestiame e testeranno la qualità del materiale di protezione del bestiame disaponibile sul campo. Il loro sforzo, ovviamente, sarà compensato.

A seconda del bestiame disponibile e del tipo di pascolo, si svolgeranno diversi corsi di formazione in diversi centri di competenza. Il nostro obiettivo è che ognuno interessato possa partecipare ai diversi corsi di formazione sulla protezione del bestiame. Perquesto, ci assicuriamo che i centri di competenza siano equamente distribuiti all’interno della regione del progetto Austria, Baviera e Alto Adige. I proprietari dei centri di competenza saranno coinvolti attivamente nei corsi di formazione sulla protezione del bestiame condotti nelle loro aziende agricole. In questo modo, anche loro imparano da esperti e saranno in grado di autogestire i propri corsi di formazione e promuovere attivamente un’efficace protezione del bestiame nella loro regione.

Anche su un altro fronte abbiamo fatto grandi progressi: presto inizieranno gli addestramenti dei cani da fiuto, condotti da Naturschutzhunde! I curricula sono stati finalizzati e ora stiamo promuovendo la formazione alle persone interessate. Mercoledì 3 marzo 2021, un incontro di coordinamento li informerà sui dettagli della formazione. Anche te sei interessato/a? Abbiamo ancora un paio di posti rimasti nella riunione (maggiori dettagli sotto).

2021wed03mar19:0021:00Virtual EventCoordination meeting Scatdogs19:00 - 21:00(GMT+01:00) View in my time Event Organized By: NATURSCHUTZHUNDE

LIFEstockProtect Podcast partirà fra poco

Il podcasting è un mezzo che ha guadagnato molta popolarità negli ultimi anni. È un ottimo modo per condividere competenze e informazioni preziose in un modo interattivo. Ed è possibile accederlo attraverso molti canali diversi, indipendentemente da dove ti trovi. Non sarebbe fantastico se si potesse imparare a proteggere il bestiame mentre si guida, si cucina o si fa una passeggiata? Lo pensavamo anche noi! Ecco perché il team di comunicazione di LIFEstockProtect sta sviluppando un concetto per un podcast LIFEstockProtect proprio ora. Puntiamo a lanciarlo nell’estate del 2021. Come si dice nel mondo dei podcast: stay tuned!

Progresso azioni preparatorie

Nell’ambito dell’azione 4, il team ha raccolto dati sui corsi di formazione sulla protezione del bestiame esistenti nella regione del progetto. Questi dati verranno utilizzati per sviluppare corsi di formazione specifici per il progetto. Pertanto, basandosi sulle migliori pratiche dei corsi di formazione attuali e colmando le lacune nelle diverse regioni del progetto. È interessante notare che la maggior parte dei corsi di formazione sono state trovate in Italia. Questa è una buona indicazione che i corsi di formazione programmati aggiungeranno un grande valore, specialmente in Austria e Germania. I curricula per i corsi di formazione saranno sviluppati nel corso dei prossimi mesi, sulla base delle informazioni raccolte.

Nel corso di febbraio tutti i partner hanno contribuito all’analisi degli stakeholder. Insieme abbiamo identificato centinaia di stakeholder nella regione del progetto che ora si formano e saranno attivamente coinvolte nel progetto. Questa analisi preliminare verrà utilizzata per invitare le persone interessate a seminari tematici con stakeholder nel corso del progetto. Questo è ovviamente un processo dinamico, il che significa che il database dei stakeholder del progetto verrà aggiornato sempre.

LIFEstockProtect sulla stampa a febbraio 2021

Podcast Land und Leben – das Magazin für Landwirtschaft: Intervista a Julia Stauder von Eurac Research

01/02/2021 Bioland Journal
09/02/2021 Kleine Zeitung
10/02/2021 Eurac Research
02/2021 Österreichische Hundezeitung

Rimani aggiornato con la nostra Newsletter!

Novembre 2020 aggiornamento

L’anno è quasi finito e nel frattempo il progetto LIFEstockProtect sta prendendo slancio. Nel mese di novembre il progetto ha effettuato 27 attività che hanno incluso tutti e 17 i beneficiari A causa dello stato attuale della pandemia la maggior parte delle attività si sono svolte online, ma questo non ha affatto influito sul loro successo. Al contrario: più persone sono state in grado di partecipare! Oltre a ciò, il team di comunicazione ha analizzato la presenza mediatica di LIFEstockProtect finora e i risultati sono stati sorprendenti.

Per favore leggete anche: LIFEstockProtect sui media

Conferenze, presentazioni e incontri!

Natuschutzhunde a metà novembre ha tenuto una conferenza online per i membri, partner, persone interessate e promotori La presidentessa ha presentato LIFEstockProtect con un focus sul ruolo dei cani da esca a 60 partecipanti. La conferenza si è occupata, da un lato, dei fattori che influenzano il successo del lavoro dei cani da esca e, dall’altro, del loro ruolo nella risoluzione dei crimini contro la conservazione della natura. Gli oratori hanno spiegato per esempio come il vento, la temperatura e lo stress fisico, così come il sostegno precoce per i cuccioli, possono influenzare il lavoro dei cani da esca. I cani da guardiania svolgono un altro ruolo importante nella protezione del bestiame Volete saperne di più su come i cani da guardiania proteggono la loro mandria e su come vengono addestrati? Quindi non perderti questi due documentari.

Naturschutzbund Österreich ha presentato il progetto in occasione della riunione annuale del consiglio di amministrazione. In particolare, hanno condiviso informazioni sull’analisi pianificata degli stakeholder (Azione A.2) e sui workshop tematici (Azione C.3). Inoltre, hanno richiesto l’input di entrambi i gruppi regionali del Naturschutzbund Österreich. Hanno anche tenuto una presentazione cinematografica in presenza, naturalmente nel rispetto del regolamento Covid19 , proiettando il film “Rückkehr der Wölfe” (Il ritorno del lupo). Dopo il film, hanno condiviso informazioni sui lupi in Austria e hanno presentato al pubblico LIFEstockProtect. Questo è stato un grande evento per stabilire contatti preziosi con diverse parti interessate, tra cui veterinari, agricoltori e ambientalisti.

EURAC ha tenuto una presentazione sull’indagine turistica del 2018 presso il Museo di Scienze Naturali di Bolzano e ha dato una visione delle azioni di LIFEstockProtect che mirano a migliorare la coesistenza tra turismo e misure di protezione del bestiame attraverso l’implementazione di strumenti pratici come workshop e visite sul campo.

Bioland Beratung GmbH e Bioland Bayern hanno presentato LIFEstockProtect al Fachausschuss Schaf und Ziege, un comitato di onorati allevatori di pecore e capre che discute direttive, sviluppi politici e agricoli.

Relazioni con altri progetti LIFE

BIOAUSTRIA Niederösterreich und Wien e la European Wilderness Society hanno partecipato alla seconda parte del Welcome Meeting di EASME e NEEMO per tutti i beneficiari LIFE che coordinano i progetti appena approvati. Hanno avuto l’opportunità di presentare LIFEstockProtect ad altri progetti LIFE Natura focalizzati su diverse specie (LIFE Beavers, LIFE SYSEL, LIFE Bears with future, LIFE LYNXCONNECT). Puoi leggere di più sull’incontro in questo blogpost.

Internamente, tutti i beneficiari hanno lavorato insieme per progredire in tutte le azioni preparatorie A e per organizzare la Conferenza ufficiale di avvio a gennaio. Questo sarà un evento emozionante e tutte le persone interessate saranno invitate a partecipare. Sentiremo parlare delle esperienze pratiche degli allevatori in Austria, Baviera e Alto Adige. Interessato? Condivideremo presto altri dettagli. Potete iscrivervi alla nostra newsletter per essere sicuri di non perdervela.

LIFEstockProtect nei media

Il progetto è già stato ampiamente coperto dai media! Dall’inizio del progetto a settembre fino alla fine di novembre, abbiamo registrato più di 70 apparizioni su giornali, riviste e social media, troppe per condividerle tutte. Così, abbiamo creato una pagina specifica per le notizie per condividere con voi le nostre apparizioni stampa preferite. Lo trovi qui, dai un’occhiata!

Rimani aggiornato con la nostra Newsletter!

X
X
X
X