News Update Aprile 2021

This post is also available in: Tedesco Inglese

Sapevi che molti membri del team di LIFEstockProtect hanno il proprio bestiame di cui prendersi cura? Per questo motivo, Aprile è stato sicuramente un mese intenso, in azienda agricola e in ufficio. Il team di progetto ha anche avuto modo di incontrare virtualmente potenziali membri del Alpine LIFEstockProtect Competence Center Network,25 per essere specifici. Inoltre, uno degli aspetti cruciali del progetto oltre all’implementazione della protezione del bestiame attraverso corsi di formazione è una comunicazione efficace. Pertanto, siamo molto lieti di segnalare un’eccezionale diffusione nei primi 8 mesi del progetto.

Leggi anche: Dimensioni umane nella protezione del bestiame

Il progetto ha raggiunto milioni

Se hai seguito il progetto fin dall’inizio, sai che è stato continuamente sui news – in TV, alla radio e nei giornali – grazie al grande sforzo dei partner di progetto. Puoi trovare una panoramica nel nostro LIFEstockProtect nei news su questo sito web. Complessivamente, abbiamo registrato più di 150 presenze sui news negli 8 mesi dall’inizio del progetto, il che equivale a una sensibilizzazione di oltre 80 milioni di persone in tutta la regione del progetto in Austria, Baviera e Alto Adige, ma anche in tutta la Germania e l’Italia e in tutta Europa.

Questo successo dimostra che l’obiettivo pratico del progetto, così come la collaborazione tra organizzazioni agricole, scienziati, operatori turistici e ONG, è ben accolta dai media e dal pubblico in generale. Dato che questi numeri sono già al top del nostro obiettivo iniziale per il periodo di progetto di 5 anni, abbiamo fissato un livello elevato di ambizione e continueremo con diverse e mirate attività di comunicazione tra cui articoli, video, podcast, conferenze e altro ancora. Ecco una selezione delle novità di Aprile 2021:

03/04/2021 Kronen Zeitung
13/04/2021 Naturschutzblatt
04/2021 Der Bayrische Schafhalter, Seite 12
30/04/2021 BR24

Progresso del progetto attraverso tutte le azioni

Sono partiti i corsi di formazione per i cani da fiuto, è stato finalizzato l’analisi dell’uso di cani da guardiania nella regione del progetto, a breve sarà lanciato un questionario online ed è partita la ricerca di siti per la valutazione del impatto della protezione del bestiame sulla biodiversità. Questi progressi che abbiamo fatto nell’Aprile 2021 mostrano anche la diversità di LIFEstockProtect e che lo sforzo comune della squadra di progetto.

Uno degli eventi principali sono state due sessioni informativo per le aziende agricole interessate a diventare un centro di competenza. Il team di LIFEstockProtect ha avuto modo di incontrarli virtualmente, ha presentato l’idea di base di un centro di competenza e ha avuto modo di conoscere la situazione specifica di ogni azienda agricola. Molti di loro hanno già esperienza con le misure di protezione del bestiame, mentre alcuni inizieranno ad implementarli collaborando con il progetto. Indipendentemente dalla loro situazione attuale, saranno supportati da esperti di protezione del bestiame lungo il percorso e, naturalmente, compensati per i loro sforzi. Nelle prossime settimane saranno visitati anche per fare un piano sul tipo di corsi che le loro aziende e pascoli permettono.

Inizio della stagione dei pascoli – anche per i membri del team di LIFEstockProtect

Ti sei mai chiesto chi sono le persone dietro LIFEstockProtect? Presto pubblicheremo i ritratti individuali di tutti i membri del team in modo che possiate conoscerli meglio. Ma una cosa è certa: tutti hanno un legame con il bestiame o la natura in un modo o nell’altro. Molti di loro sono anche agricoltori, almeno a tempo parziale. Così, nell’Aprile 2021 hanno anche tanto da fare nelle loro aziende agricole. Ad esempio Gwendolyn Manek di Bioland ha sostenuto senza sosta la stagione del parto in un allevamento di capre da latte, dove sono nati più di 90 capretti!

Gwen Manek

Rimani aggiornato con la nostra Newsletter!

Author

Rispondi

X
X
X
X
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: