Novità di Marzo 2022

La primavera è spuntata sulle Alpi e, con l’arrivo della stagione dei pascoli, le attività all’aperto stanno iniziando. Anche se LIFEstockProtect ha continuato ad organizzare molti incontri online, i membri del team sono stati impegnati nella preparazione di varie iniziative pratiche sulla protezione del bestiame in linea con gli obiettivi del progetto.

Corsi di formazione pronti

I primi corsi di formazione del progetto sulla protezione del bestiame sono stati annunciati il mese scorso e possono essere prenotati sul nuovo sito web dei corsi di formazione di lIFEstockProtect, che sarà utilizzato per tutti gli eventi futuri.

I corsi si svolgeranno nelle regioni del progetto di Austria, Baviera e Alto Adige, e saranno in lingua tedesca. Si terranno in varie aziende agricole che collaborano con LIFEstockProtect in qualità di Centri di Competenza. Tenuti da agricoltori esperti, membri del progetto ed esperti esterni, i corsi possono essere prenotati da chiunque sia interessato ad imparare ed attuare misure di protezione. Ogni corso tratta diversi argomenti sulla protezione del bestiame – ulteriori informazioni possono essere trovate sul sito web dei corsi di formazione.

Come partecipare

  1. Visita il sito dei corsi di formazione
  2. Scegli il corso che si vuole frequentare
  3. Aggiungi il corso al carrello
  4. Aggiungi i dati di fatturazione e qualsiasi altra informazione rilevante
  5. Completa il pagamento – riceverai un’email di conferma.

Una serata sulla protezione del bestiame in Baviera

Bioland Bavaria, partner del progetto, ha organizzato due serate informative online sulla protezione del bestiame in Baviera. I partecipanti hanno imparato a conoscere gli attuali sussidi statali offerti agli agricoltori e, soprattutto, cosa fare quando si sospetta una depredazione del bestiame. Decine di persone hanno partecipato attivamente alle serate e si sono appassionate agli argomenti trattati.

Analisi della letteratura sul pascolo alpino completata

Nell’ambito delle azioni preparatorie di LIFEstockProtect, il partner di progetto Museo Science Naturali Alto Adige ha coordinato un’analisi degli studi esistenti sull’uso ottimale degli alpeggi e sull’impatto dell’attività zootecnica sulla biodiversità. L’obiettivo era quello di individuare raccomandazioni per il pascolo guidato per preservare o ripristinare gli ecosistemi alpini vulnerabili. Inoltre, l’analisi contribuirà direttamente alle azioni C4.1 e C4.2 del progetto, per valutare come sia il bestiame che la protezione del bestiame influenzino l’ambiente. Puoi leggere l’analisi, insieme ad altri documenti, qui.

Volunteer Workforce Network a partire da quest’anno!

Il Volunteer Workforce Network prenderà il via nelle regioni del progetto quest’estate! LIFEstockProtect ha già trovato diversi agricoltori disposti a partecipare a questo network, parzialmente modellato sul progetto di successo PASTURS coordinato da Eliante, uno dei partner del progetto. I volontari passeranno almeno una settimana con i pastori sui pascoli alpini, contribuendo al loro lavoro e aiutandoli nella protezione del bestiame. Maggiori informazioni saranno presto disponibili sul sito.

LIFEstockProtect nelle news

10-03-2022_Naturschutzbund Österreich
06-03-2022_AG Wildtiere – Forum Wissenschaft & Umwelt
24-03-2022_Naturschutzbund_AT

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: