Nuovi aggiornamenti da luglio 2022

Nel mese di luglio, il progetto ha continuato a lavorare per educare persone nella regione alpina sulla protezione del bestiame, dai diretti interessati al grande pubblico. Di seguito sono riportati alcuni punti salienti delle attività del mese scorso:

Giornata formativa di successo in Austria.

In una piccola azienda agricola della Bassa Austria, il team di LIFEstockProtect ha partecipato ad una giornata di formazione sulla protezione del bestiame. Il compito era quello di costruire un recinto funzionale alla protezione di cervi dalla depredazione. I partecipanti sono stati in tutto 12, tra cui gestori di riserve di caccia, forestali e cacciatori, oltre ad un proprietario di un parco faunistico. Il team desidera ringraziare Doris Wimmer per la sua perfetta pianificazione e gli esperti di recinzione per i loro consigli.

Laboratorio scolastico in Adnet

In occasione di un laboratorio organizzato da uno dei partner del progetto European Wilderness Society (EWS), gli scolari della MS Adnet di Salisburgo hanno appreso i benefici della protezione del bestiame sulle Alpi. Alcuni alunni avevano un rapporto diretto con l’argomento, in quanto i loro genitori erano proprietari di aziende agricole. La classe ha reagito positivamente al laboratorio ed era molto motivata anche dopo 4 ore di apprendimento.

Escursione all’Alpe Soy

Il 24, persone interessate (accompagnate dai loro cani) si sono recate alla malga Soy situata nella splendida Val Martello, in Alto Adige, Italia. Durante la salita, gli stakeholder locali hanno informato il gruppo dei problemi economici che gli agricoltori della regione devono affrontare, tra cui l’abbandono delle montagne. Arrivati in cima, il gruppo ha incontrato le 150 impavide capre che pascolavano in una conca sopra il pascolo, insieme al cane da pastore che le sorvegliava. Il suo comportamento perfetto nei confronti dei visitatori è stato notevole e ha dimostrato l’importanza dei cani da protezione del bestiame ben abituati a socializzare in un contesto di pastorizia in un’area alpina molto frequentata dai turisti.

LIFEstockProtect nelle news

19-07-2022_Sudtirol-heute_DEU_385_1.pdf
23-07-2022_Sudtiroler-Tageszeitung_DEU_387_1.pdf

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: