L’investimento della Sassonia-Anhalt nelle misure di protezione del bestiame paga.

L’ufficio statale dell’ambiente in Sassonia-Anhalt ha rilasciato il loro report annuale per il monitoraggio del lupo per il 2021 e ci sono buone notizie per i proprietari di bestiame.

Più lupi, ma meno perdite!

Sono state riportate 233 perdite causate dal lupo, in diminuzione rispetto alle 285 dell’anno scorso. Questo è un dato significativo, dato che prima di quest’anno i danni erano aumentati in continuazione. Anche il numero di depredazioni totali è sceso di circa un terzo, frenando di nuovo una precedente tendenza all’aumento. Tuttavia, il numero di lupi ha continuato a crescere nello stato, quindi il felice sviluppo del numero di predazioni non è dovuto a un minor numero di lupi.

Più probabilmente, è legato a un investimento maggiore nella protezione del bestiame. Nell’ultimo anno, gli alleatori dello stato hanno ricevuto circa un milione di euro per la protezione del bestiame e il risarcimento dei danni. Questo aumenterà a 1.7 milioni nel 2022. Si stanno costruendo più recinti, il numero di cani da protezione è aumentato e il governo locale sta rinforzando il sostegno alla protezione del bestiame. Questo è un segno promettente del fatto che le autorità regionali stanno incoraggiando la protezione del bestiame come uno strumento essenziale per gli allevatori.

Herdenschutz Niedersachsen-24705.jpg – © European Wilderness Society CC BY-NC-ND 4.0

Misure di protezione del bestiame: l’importanza di metterle in pratica adeguadamente.

In effetti, tante perdite di bestiame sono dovute all’assenza di misure di protezione, o ad un loro insufficiente utilizzo. Il report sottolinea l’importanza di recintare i pascoli in modo comprensico e continuo durante l’anno. Questo è il motivo per cui imparare la corretta implementazione delle misure di protezione è vitale per prevenire le depredazioni, così come le perdite economiche ed emotive associate. LIFEstockProtect sta facendo passi avanti nella preparazione dei corsi di protezione del bestiame per gli allevatori in Austria, Baviera e Alto Adige. I corsi di formazione inizieranno nei prossimi mesi e saranno presto disponibili per la prenotazione sul sito web.

Rimanete connessi per ricevere aggiornamenti!

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: